Home Interviste AL FERMI IL SOGNO DEI GIOVANI ASPIRANTI GIORNALISTI DIVENTA REALTÀ

AL FERMI IL SOGNO DEI GIOVANI ASPIRANTI GIORNALISTI DIVENTA REALTÀ

2259
0

Con la Professoressa Daniela Di Palma in viaggio nel mondo dei media

Di I.Riccardo, R.Moccia e V.Sorbo

In una nuova giornata scolastica, nella biblioteca del Liceo Scientifico Enrico Fermi, incontriamo la Professoressa Daniela Di Palma, docente di lingua e letteratura inglese e ideatrice di Breaking Views, un mensile tutto in lingua inglese interamente redatto dagli studenti.  Di Palma, da quest’anno, sarà la referente del Progetto Cross Medial, il quale offre un’offerta formativa per la creazione e la progettazione di ambienti di apprendimento innovativi dal punto di vista tecnologico e metodologico. Per il Progetto Cross Medial Daniela Di Palma si occupa della comunicazione interna ed esterna della scuola, offrendo un valido supporto all’intero Progetto. Ulteriore new entry del Cross Medial è anche Nando Pirro, Professore di Filosofia che aiuterà i ragazzi nell’ambito di dibattiti e confronti. La Prof.ssa Di Palma, cordialissima, ci fa accomodare, e da subito con lei intraprendiamo una piacevole conversazione riguardante progetti, eventi, nuove iniziative e libertà di espressione. “È contenta del ruolo che le è stato affidato all’interno del progetto Cross Medial?” le chiediamo subito curiose: “Sì – ci risponde fiera- sono molto contenta del ruolo che ricopro in quanto credo molto nelle comunicazioni, specialmente in un contesto quale può essere la scuola, luogo in cui i ragazzi hanno l’esigenza di esprimere attraverso nuovi mezzi i loro pensieri e il loro modo di essere.” Il suo sorriso ci contagia e subito dunque desideriamo sapere se pensa che questo Progetto possa essere uno di questi mezzi di espressione per noi studenti”. “Certo – sostiene – penso che il giornale della scuola possa servire ai ragazzi poiché in questo modo possono mettersi facilmente in contatto non solo con gli altri studenti e con il personale del Liceo, ma anche con persone esterne a questo ambiente informandoli su ciò che succede regolarmente all’interno dell’Istituto. Credo inoltre che questa iniziativa sia molto utile ai ragazzi per crescere in modo sano e con principi ben fondati. Questo Progetto riesce in qualche modo, seppur in piccolo, a sensibilizzare i ragazzi al rispetto delle regole e degli altri, incoraggiandoli alla sincerità e al lavoro di squadra”. “Ci sono altri mezzi che la scuola potrebbe inserire per far sì che gli studenti possano esprimere le loro idee e i loro punti di vista?” le domandiamo subito dopo. “Attualmente la scuola sta lavorando per fornire anche altri mezzi di comunicazione come ad esempio la conduzione di un programma radiofonico attivato quest’anno e coordinato dal professore Nando Pirro”. Finita la conversazione, non potevamo non chiederle di anticiparci qualche evento coinvolgente che si verificherà durante l’anno scolastico e che vedrà come protagonisti gli alunni del nostro Liceo. “Quest’anno sarà sicuramente pieno di eventi – ci risponde visibilmente contenta – che vedranno come protagonisti gli alunni del Liceo, tra uscite didattiche, manifestazioni, alternanza scuola-lavoro e nuovi Progetti come: il Coding di matematica, il giornale in lingua in inglese per il dipartimento di lingue, le Letture Shakespeariane, il Progetto Cambridge e gare sportive ed intellettuali le quali si spera porteranno anche quest’anno molti premi alla scuola”. Il nostro tempo a disposizione finisce qui e ci congediamo felici di avere quest’anno un altro ottimo elemento della scuola pronto a lavorare per noi e con noi.