Home Interviste SEI TU LA TUA IMPRESA PIÙ GRANDE

SEI TU LA TUA IMPRESA PIÙ GRANDE

636
0

Di F. Della Gatta e L. Irace

Il 16 dicembre 2021 il liceo ha avviato, di nuovo, il percorso di eccellenza UNICREDIT. Questo si occupa dello sviluppo bancario ed è rivolto agli studenti impegnati nella curvatura giuridico-economica che, guidati dalle professoresse Rambone e Pernisi, si affacceranno al mondo dell’autoimprenditorialità.

Unicredit realizza “Startup Your Life”, un programma di formazione innovativo incentrato sui temi dell’educazione finanziaria e imprenditoriale, marketing e comunicazione. Il programma si pone come obiettivo quello di accrescere lo spirito imprenditoriale degli studenti, orientarli al risultato e potenziare la loro capacità di innovare. L’offerta formativa è stata arricchita quest’anno con un nuovo percorso sui temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, per far riflettere di quanto i comportamenti quotidiani di ognuno influiscano sull’economia, sull’ambiente e sulla società.

Startup Your Life è riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione ai fini dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO) ed è rivolto nel nostro liceo agli studenti del quarto anno di tutti gli indirizzi che hanno scelto la curvatura giuridico-economica, escludendo questa volta quelli del terzo che seguiranno le tre curvature di ingegneria, architettura e giuridico-economica contemporaneamente.

Il progetto occuperà ai ragazzi 90 ore extracurriculari fino ad aprile, una volta a settimana ogni mercoledì dalle 15:00 alle 17:00 per metà in aula e per metà online, seguiti dalle educatrici Rambone e Pernisi, che svilupperanno le competenze dei ragazzi attraverso:

  • Attività progettuali basate sul Learning by Doing;
  • Confronto con imprenditori del territorio per avvicinare i giovani alla cultura d’impresa;
  • Interventi e testimonianze del top management della banca che apportano esperienze sui temi della sostenibilità e dell’impatto sociale delle iniziative e dei nostri comportamenti sull’ambiente in cui viviamo.

Le competenze degli studenti verranno valutate con dei test e, attraverso una simulazione, creeranno in gruppo delle società capaci di recare profitto, tutto ciò sotto la guida dei tutor che spiegheranno come avviare e gestire un’idea imprenditoriale. Le società verranno giudicate secondo la gestione e l’idea migliore, affidando loro un punteggio.

Adolfo Giglio, studente della 4AS, ritiene il percorso utile per il futuro, dicendo: “Penso che sia un ottimo mezzo per avvicinare gli alunni allo studio dell’economia, non essendo materia trattata al liceo scientifico, nel caso in cui vogliano, come me, continuare questo percorso di studi, che è un altro mondo rispetto alla matematica e alla fisica che studiamo qui. È un’esperienza importante che mi formerà per il futuro.”

Invece, la professoressa Rambone sostiene: “Non basta solo un PCTO per avvicinarsi all’autoimprenditorialità, ai ragazzi serve una base di educazione civica e finanziaria maggiore per finalizzare il progetto”.

Fortunatamente nel 2020 l’educazione civica è diventata una disciplina trasversale che interessa tutti i gradi scolastici, a partire dalla scuola dell’Infanzia fino alla scuola secondaria di II grado, dando l’opportunità agli studenti di accrescere il loro bagaglio culturale.