Home PCTO UNA GIORNATA PARTICOLARE: SFIDE CHE SI TRANSFORMANO IN VIAGGIO

UNA GIORNATA PARTICOLARE: SFIDE CHE SI TRANSFORMANO IN VIAGGIO

1990
0
Una prova in situazione per verificare le competenze
Di E. Massimo, C. Vallifuoco, M. Apuzzo

Al Liceo Scientifico Enrico Fermi di Aversa, da sempre promotore di idee innovative e iniziative originali, gli studenti delle classi terze sono stati coinvolti in un’attività tutta nuova e interessante. Gli insegnanti hanno illustrato un percorso da seguire partendo dal tema Una giornata particolare. Si tratta di un Progetto che chiede agli alunni partecipanti, la creazione di un itinerario per un’uscita didattica. L’idea è partita dalla sfida lanciata da un’agenzia di viaggi e rivolta agli istituti superiori di Aversa.Un competizione approvata da tutti i dipartimenti, composti da professori delle varie discipline del liceo, che consiste nell’elaborare un percorso di visita guidata. Per far risaltare l’importanza dell’itinerario è stato chiesto di realizzare una brochure ovvero un breve opuscolo destinato alla propaganda di attività culturali, in italiano e in inglese, da proporre ai liceali. Il progetto Una giornata particolare è rivolto agli studenti delle classi III: gli alunni hanno avuto a disposizione l’intero trimestre e l’inizio del pentamestre, con consegna prevista entro il 18 Febbraio 2017, per portare a termine la loro opera. Il prodotto finale doveva contenere un dettagliato percorso di visita  con indicazioni precise relative alla meta, ai tempi, ai costi ed essere corredato da immagini. Gli studenti hanno presentato la brochure all’agenzia che sta esaminando i progetti in cerca di quello più interessante e accattivante. La produzione di ogni opuscolo ha richiesto molta creatività ed idee originali: gli studenti si sono sbizzarriti tra forme particolari e colori sgargianti per far spiccare, tra tutte, la propria opera. Realizzare una brochure, tuttavia, non è facile come sembra: bisogna cercare informazioni sul luogo da visitare, reperire immagini caratteristiche, creare un percorso speciale, che resti impresso nella mente dei giudici ma che sia economicamente realizzabile per una scolaresca. Gli studenti della classe che avrà effettuato il miglior lavoro riceveranno un premio. Questa iniziativa ha come finalità quella di adottare un atteggiamento analitico verso le opere artistiche, cogliere i diversi aspetti del sito di interesse e interagire con gli altri considerando i diversi punti di vista. Si lavora, quindi, su una prova in situazione, una prova creata per valutare la capacità di assumere decisioni e di saper agire e reagire in modo pertinente e valido in situazioni contestualizzate e specifiche. Ancora una volta il Fermi ha dato sfoggio della creatività dei suoi alunni e della competenza dei suoi insegnanti che si impegnano a sottoporre sfide sempre nuove e stimolanti. Che vinca il migliore!