Home Progetti PEER TO PEER: APPRENDIMENTO TRA PARI

PEER TO PEER: APPRENDIMENTO TRA PARI

2256
0

Al Liceo Fermi, ragazzi-tutor per aiutare i compagni in difficoltà scolastiche

Di F. Petrarca, A. Pellegrino, M. Mangiacrapa

Brutto voto in scienze? Debito in latino? Hai difficoltà ad apprendere fisica? Le ripetizioni private o il famoso quanto costoso doposcuola non servono. La soluzione è frequentare il servizio di recupero Peer to Peer offerto dal Liceo Scientifico Enrico Fermi per tutti gli studenti che hanno delle insufficienze da colmare o semplicemente vogliono consolidare o approfondire un argomento mediante l’aiuto tra studenti. Il Progetto nasce dall’idea che molti ragazzi apprendono meglio se aiutati da compagni di qualche anno più grandi, che hanno già studiato e affrontato le problematiche legate a certi argomenti. L’attività avviata negli scorsi anni ha dato risultati decisamente incoraggianti.

Per questo motivo, anche quest’anno, si è promosso e valorizzato l’impegno e lo spirito solidale degli studenti che si mettono a disposizione dei compagni in maggiore problematicità.Le discipline coinvolte sono: italiano, latino, matematica, fisica, informatica, inglese, scienze, storia e filosofia.Il servizio è gratuito per coloro che ne usufruiscono; gli “studenti-tutor”, invece, riceveranno una ricompensa dalla scuola, oltre a ricevere un attestato che varrà come credito scolastico. Compileranno, infatti, un registro sul quale annoteranno, oltre alle ore effettuate e agli studenti incontrati, anche gli argomenti svolti. Questi dati verranno raccolti al fine di individuare anche le difficoltà più comuni. La docente, coordinatore responsabile del Progetto, è la Prof.ssa Giulia Gallo che verifica costantemente l’andamento delle attività e vigila sulla correttezza del comportamento. I momenti di lavoro sono costituiti da incontri settimanali a scuola tra gli studenti-tutor e gli alunni affidati. Tali incontri si svolgono in orario extracurriculare, ovvero in orario pomeridiano, a partire dalle ore 14:30, con la presenza del docente coordinatore dell’attività o di altri docenti. Il lavoro degli studenti-tutor consiste nell’affiancare nello studio i compagni offrendo consigli, spiegazioni, istruzioni operative e assistenza concreta nello svolgimento di compiti ed esercizi. I tutor guidano gli studenti all’uso di vocabolari, delle risorse bibliografiche e web,forniscono materiali didattici utili come fotocopie, sussidi didattici, appunti, tesine, ecc. e propongono informazioni e consigli sulle metodologie di studio,offrendo chiarimenti sugli obiettivi didattici. Sostiene uno degli studenti coinvolti, Raffaello Ippolito della 4B che quest’anno è stato tutor di matematica: “Credo che il Peer to Peer sia utile ai ragazzi, perché hanno raggiunto dei risultati positivi, ma anche a me, perché così ho la possibilità di ripetere gli argomenti studiati negli anni precedenti e prepararmi all’esame di stato, visto che in tale sede può essere proposto qualsiasi argomento del programma dei 5 anni. C’è anche molta collaborazione tra tutor, infatti mi è capitato di esser impegnato e di cedere il ragazzo che seguivo ad un mio compagno per un giorno in cui non ero disponibile. Il Servizio vale come credito scolastico con il massimo attribuibile di 0,25, che si può ottenere dopo aver fatto un minimo di 15 ore.”