Home Interviste “Uno, nessuno e centomila”: il Fermi porta a casa un premio

“Uno, nessuno e centomila”: il Fermi porta a casa un premio

158
0

Oggi si è svolta presso il teatro Luigi Pirandello di Agrigento la premiazione della sesta edizione del concorso “Uno, nessuno e centomila”. I ragazzi del Cross Medial del liceo scientifico Enrico Fermi di Aversa hanno presentato una rivisitazione della novella “La morte addosso” del drammaturgo, poeta, scrittore e premio Nobel Luigi Pirandello, creando la metamorfosi “La morte dentro”, presentato dagli studenti: Giulia Pellegrino, Adele Pezzella e Gianluca Russo con la regia di Antonio Marino, l’aiuto regia di Vivian Pedata e la collaborazione di Michele Fabozzi, Luca Sagliocco e Monica della Volpe. Il lavoro ha ottenuto il premio “Espressività Narrativa” come miglior espressività teatrale.

Come dicono gli stessi protagonisti:

“Questo premio rappresenta per noi motivo di grande orgoglio. Avendo trattato un argomento molto difficile e soprattutto attuale, quale la guerra, avevamo il compito di riuscire a trasmettere le emozioni dei nostri protagonisti, dalla rabbia fino alla paura, passando per il dolore. Ringraziamo la dirigente scolastica Adriana Mincione e la professoressa Angela Gildi per averci permesso di fare questa esperienza”

Carichi di soddisfazione, i ragazzi sono già all’opera per la prossima edizione.