Home PCTO A LEZIONE DI CREAZIONE DI APP

A LEZIONE DI CREAZIONE DI APP

1845
0

I ragazzi del Liceo Fermi visitano il Campus Apple della Federico II

Di C. Pondurno, M. G. Coppola e F. Solino

Lo scorso martedì 6 Marzo, i ragazzi del quarto anno frequentanti la curvatura di Architettura e Ingegneria dell’Alternanza Scuola-Lavoro ed iscritti al modulo “school design” hanno avuto la possibilità di recarsi presso il Campus Apple di San Giovanni dell’Università Federico II di Napoli, accompagnati dai professori Luca Ferri e Mariaclaudia Caianiello, entrambi docenti della curvatura in questione. Gli studenti coinvolti hanno visitato gli spazi dedicati all’ingegneria ed in particolare la Apple Developer Accademy, dove il Professore e Architetto Pietro Nunziante ha spiegato loro un innovativo metodo pedagogico applicato allo sviluppo delle App nell’ecosistema iOS e delle opportunità delle startupper. Il campus è situato sul terzo livello dell’università e presenta tre diversi spazi: il focolare, dove gli studenti, divisi in gruppi da 5, discutono delle app da creare, la cava, dove espongono i loro progetti ad un pubblico ristretto ed infine la montagna, ampia aula dai colori dell’arcobaleno dove i progetti esposti vengono valutati da una giuria. “Le classi sono tre – racconta il professore Luca Ferri – e sono formate da 350 studenti tra campani, italiani e stranieri, i quali sviluppano app di ogni tipo”. “Si fa uso solo dell’inglese – spiega Emanuela Durante, alunna di 4°F che ha avuto la possibilità di partecipare all’uscita – inoltre, l’ambiente è molto stimolante, permette ai ragazzi di mettere in pratica le loro idee e di rendere concreto ciò che vivono solo nella loro immaginazione.” “Sembra un altro mondo – racconta Annarita Cremiato di 4ªC – ispirato ai college americani. Ci sono luoghi adatti ad ogni singola attività svolta, dal divano per pensare alla cucina della Federico II per assecondare la gola delle menti creative.” “Ho accolto con molto entusiasmo l’iniziativa della visita al Campus – aggiunge Chiara Citarella, studentessa di 4°E – ritengo che sia molto importante avere l’opportunità di condurre esperienze fuori sede che portino lo studente a osservare materialmente, tastare, sperimentare e vivere la realtà lavorativa di cui vorrebbe far parte in futuro.” Questo percorso ha visto i ragazzi partecipanti coinvolti in un’attività completamente diversa da quelle precedentemente svolte. Apple è attualmente una tra le più grandi aziende tecnologiche del pianeta e prendere parte alla sua equipe di creatori potrebbe rappresentare uno degli impieghi lavorativi più fiorenti di un futuro ormai poco lontano. Con questa uscita gli studenti hanno sviluppato una maggiore conoscenza circa il campo informatico, toccando con mano la creazione di quello strumento chiamato “app” che è diventato parte della routine giornaliera di chiunque. Si sono inoltre resi partecipi del profondo lavoro di squadra messo in atto dagli Apple creators che, come testimoniano le ragazze, sembrano tutti una grande famiglia. “Fai ciò che ami e ama ciò che fai”, dissero; proprio per questo si spera che il Liceo organizzi sempre più attività e progetti volti a coinvolgere gli alunni e a catturare il loro interesse in un mondo in cui tutti i giovani sono sempre più disinteressati verso la cultura e indecisi sulla propria vita futura.