Home Interviste ARIA DI CAMBIAMENTO AL LICEO SCIENTIFICO ENRICO FERMI

ARIA DI CAMBIAMENTO AL LICEO SCIENTIFICO ENRICO FERMI

2187
0

Intervista a Ida Esposito, Rappresentante d’Istituto

Di I. Riccardo, R. Moccia e V. Sorbo

Il 27 e 28 ottobre al Fermi, si sono svolte le elezioni per i Rappresentanti di Istituto e oltre 2000 studenti hanno votato il loro candidato preferito. Il 28 ottobre sono stati pubblicati i risultati: al primo posto con ben 792 voti, Ida Esposito studentessa della 5ᵅ C. Carina e disponibile si mostra da subito propensa a rispondere alle nostre domande. Innanzitutto le chiediamo il motivo della scelta di candidarsi: “Inizialmente mi sono candidata per un’esperienza personale tuttavia, con il passare del tempo, il mio ruolo in questa decisione è svanito sempre più, lasciando spazio ai ragazzi di questo Istituto, mettendoli in primo piano. Inoltre  in cinque anni in questa scuola non ho mai visto qualcuno che realmente desse ascolto alle esigenze e alle problematiche dei ragazzi e pertanto mi sono detta: << E se fossi io quel punto di riferimento?>> così mi sono candidata e mi sono ripromessa che se fossi stata eletta avrei sempre messo in primo piano i ragazzi e le loro esigenze anche perché bisogna pensare che questo ruolo non è un gioco ma porta con sé impegni di fondamentale importanza, nel quale bisogna dar voce a tutti i ragazzi dell’Istituto e cercare di aiutarli quanto più possibile ” afferma convinta. “Come pensi di diventare il loro punto di riferimento?” le domandiamo. “Sicuramente in primo luogo cercherò di avere un dialogo con i ragazzi – sostiene Esposito – mettendo le loro richieste e le loro idee davanti a qualsiasi altra cosa infatti, come si è visto all’assemblea, noi rappresentanti avevamo proposto la videoconferenza, ma dato che i ragazzi non erano d’accordo in quanto nel caso in cui l’avessimo fatta ci sarebbero stati problemi di comunicazione abbiamo cercato in tutti i modi di accontentarli e di ascoltare le loro richieste a riguardo”. Ascoltandola parlare sembra proprio che Ida ci tenga davvero tanto agli studenti del Fermi e quindi le domandiamo se lei e gli altri rappresentanti abbiano progetti futuri imminenti per il nostro Liceo. Lei prontamente risponde: “Un progetto futuro è quello di sostituire la partita del cuore con un altro evento che comprenda più sport come ginnastica artistica, calcetto, pallavolo, ginnastica ritmica, danza e arti marziali, affinché possano partecipare più ragazzi. Questo incontro è stato possibile anche grazie all’aiuto di Giorgio Fabozzo studente di 5ᵅ F ed è previsto per il 16 dicembre al Palazzetto dello Sport di Aversa. Ovviamente si tratta di una raccolta fondi e pertanto il ricavato andrà in beneficenza.” Infine prima di congedarci, curiose di sapere come stesse vivendo la situazione e cosa stesse provando, le abbiamo chiesto come si fosse sentita dopo aver visto un numero così cospicuo di voti: “Beh è stato davvero fantastico vedere che così tante persone abbiano creduto e sostenuto sia me che la mia lista “In buone Mani” che si chiama così perché è il motto dell’Associazione Libertà Studentesca di cui facciamo parte. Ma questo è solo l’inizio. Sono ottimista, e penso che mettendo insieme la forza, la collaborazione e l’impegno di tutti noi studenti, potremmo portare il nostro Liceo a livelli altissimi”. La nostra Rappresentante ci ha inoltre confidato che non è stata solo opera sua la vincita di quest’elezione studentesca in quanto è sempre stata supportata sia moralmente che fisicamente e in ogni occasione da Francesco Melito, Rappresentate della Consulta e studente della 5ᵅO del nostro Liceo e che forse senza il suo sostegno e quello di altre persone non ce l’avrebbe fatta.