Home PCTO NEL MONDO DEL LAVORO

NEL MONDO DEL LAVORO

1817
0

I ragazzi del Liceo Fermi ad Arzano per conoscere da vicino le tecniche professionali                                                                                                                    Di C. Pondurno e M. G. Coppola

Lo scorso 17 gennaio, alcuni alunni del nostro Istituto frequentanti l’ultimo triennio e iscritti all’ Alternanza Scuola-Lavoro del ramo di Architettura e Ingegneria sono stati accompagnati dai docenti di informatica delle classi di scienze applicate Raffaele Magliulo e Alfredo Tesso, presso la società STMicroelectronics di Arzano per prendere parte ad un interessante evento. Questa rinomata azienda di informatica, la quale si occupa della produzione di hardware e componenti utilizzati nelle macchine per i controlli automatici, è stata sede dell’incontro durante il quale i ragazzi sono stati introdotti ad una delle creazioni della società: la Scheda STM 32 che fornisce a chi la utilizza, un modo economico e flessibile per sperimentare nuove idee e costruire prototipi con qualsiasi componente della famiglia di microcontrollori STM32, scegliendo tra le varie combinazioni di prestazioni, consumo energetico e altre caratteristiche. L’incontro è stato solo l’introduzione ad un corso di formazione che poi porterà i ragazzi a mostrare le loro creazioni durante la Fiera che si terrà presso la sede di Arzano il prossimo 9 Maggio e che vedrà i loro prototipi, giudicati da una serie di esperti e professori universitari. “Questo è il secondo anno che partecipiamo –  ci racconta il prof. Raffaele Magliulo, docente accompagnatore e responsabile del progetto – durante la scorsa edizione della fiera, i ragazzi hanno potuto mostrare i loro prototipi realizzati tramite la scheda e vedere gli interessanti progetti degli altri studenti.” Interessate dal fatto che qualunque idea degli studenti potesse essere realizzata tramite l’uso della STM, abbiamo chiamato in causa proprio alcuni degli alunni coinvolti, i quali hanno partecipato al progetto anche lo scorso anno e che ci hanno raccontato le loro impressioni: “Partecipare al corso di formazione è stato come vivere una giornata da vero e proprio lavoratore – racconta Giuseppe Pio De Santis, 4ª Ds – ma la cosa più bella è stata sicuramente impegnarci nella creazione di un progetto e mostrarlo a professori universitari.” “Lo scorso anno abbiamo avuto due settimane per preparare il progetto finale – dichiara Ivan Estinto, anche lui studente frequentante la 4ª DS – ma, poiché approcciarsi ad una scheda programmatica non è per niente semplice, il nostro lavoro sembrava alquanto mediocre in confronto agli altri che erano stati presentati”. Sia i professori che i ragazzi partecipanti sono entusiasti e molto emozionati per questa opportunità che gli è stata offerta per la seconda volta di fila: sono tutti determinati a vincere e a fare meglio dello scorso anno ma, come ci ha tenuto a precisare Ivan, partecipare è già un enorme successo. Auguriamo loro tanta fortuna e siamo certi che il Liceo Fermi li supporterà in quest’avventura.