Home Cultura AL FERMI RIPARTE LIBRIAMOCI 2017

AL FERMI RIPARTE LIBRIAMOCI 2017

2199
0

Alla scoperta di un nuovo modo per leggere insieme

Di I. Costanzo e R. Serra

Quest’anno la biblioteca scolastica del Liceo Scientifico Enrico Fermi non si farà sfuggire nessuna occasione per inaugurare un’iniziativa dopo l’altra all’insegna della riscoperta della lettura. Pronto a ripartire subito è il Progetto “Libriamoci”, che da ormai quattro anni si occupa di organizzare giornate di lettura espressiva nelle scuole di tutta Italia. Il Liceo negli scorsi anni ha partecipato al Progetto soprattutto con esperienze di letture collettive: la prima volta i ragazzi si esprimevano attraverso la lettura ad alta voce di passi di libri della letteratura del Novecento; la seconda, attraverso una lettura drammatizzata, hanno dato spazio a passi significativi delle tragedie shakespeariane e del poema ariostesco, rispettando le tematiche proposte dallo stesso CEPELL, Centro Per il Libro e la Lettura. L’evento ruota attorno a tre filoni tematici che riguardano il rapporto tra lettura e ambiente, benessere e solidarietà. La scuola ha però deciso di reimpostare il modulo di svolgimento in maniera diversa rispetto a quello ufficiale selezionato dagli ideatori dell’iniziativa. La principale differenza tra lo svolgimento classico e quello rivisitato dal nostro Istituto, riguarda gli ambasciatori incaricati di invogliare al mondo della lettura chi non ne sembra attratto.  Infatti i ruoli si invertiranno e gli studenti sperimenteranno personalmente cosa si prova dall’altra parte della cattedra. La decisione finale è quella di permettere a tutti i ragazzi di esprimere le proprie opinioni e di trasmettere le proprie passioni attraverso la lettura; tutto ciò sarà possibile grazie ad un’organizzazione indipendente che sarà a cura degli studenti stessi, i quali potranno leggere un passo del libro da loro scelto, mantenendo quindi intatto lo scopo originale di praticare una lettura collettiva ad alta voce. Avranno inoltre l’opportunità di condividere qualsiasi pensiero e riflessione sull’opera con la loro classe e il loro docente coinvolto. Questo modo tutto nuovo di affrontare l’iniziativa “Libriamoci” ha da subito attratto i docenti di lettere del Liceo Fermi che, entusiasti all’idea di organizzare una sorta di club del libro indipendente in ogni classe, si sono assicurati che l’evento avesse inizio già dallo scorso mercoledì 25 ottobre. Come ci ha riferito la professoressa Annamaria Ruggiero “il nostro Liceo è impegnato in tantissime attività, tutte importanti e finalizzate all’acquisizione delle competenze che oggi l’Europa ci chiede per poter stare al passo con i tempi. E per fare questo bisogna correre, affrettarsi, occupare proficuamente il tempo, altrimenti si resta indietro. Credo che una pausa, una piccolissima pausa per riflettere su sé stessi e condividere questa riflessione con gli altri, non possa che costituire un momento di crescita emotiva e intellettuale, oltre che una educazione sentimentale. L’idea è quella di iniziare ogni ora di lezione con la lettura di un piccolo passo tratto da un libro che ha segnato la crescita dello studente o della studentessa e motivarne poi la scelta. Sei ore di lezione, sei libri condivisi… E così fino al 28 ottobre o oltre… perchè no? permetteranno a tutti gli studenti della classe di leggere un passo dal libro per loro importante. Mi sembra un modo leggero e non eccessivamente oneroso per gli studenti e non gravoso per i docenti, ai quali verranno sottratti al massimo 6/7 minuti di lezione. Nel giro di 4 o 5 giorni tutti gli studenti della classe avranno avuto la possibilità di presentare il proprio libro del cuore e di condividerlo con gli altri. Non è forse questa una buona occasione per fermarsi e sentire come batte forte il cuore?” I docenti referenti dell’iniziativa possono vantare uno spiccato senso di problem solving, grazie al quale hanno unito un evento così ampio all’esclusività e all’indipendenza dei diversi modi di pensare degli alunni.