Home Lab Giornalismo CROSS MEDIAL: IL DIRETTORE DE IL DOMENICALE, PASQUALE D’ANNA AL FERMI

CROSS MEDIAL: IL DIRETTORE DE IL DOMENICALE, PASQUALE D’ANNA AL FERMI

1999
0

Un incontro interessante che ha permesso agli studenti di entrare nel vivo del mondo del giornalismo

Di I. Quagliariello, A. Verde, M. De Lucia

Al Laboratorio Cross Medial del Liceo Scientifico Enrico Fermi,è ormai usuale tenere lezioni progettate per far entrare in contatto diretto i ragazzi con il mondo del giornalismo. Recentemente, all’interno di questo ciclo di lezioni, si è tenuto un incontro con Pasquale D’Anna, Direttore del free press Il Domenicale News di Casoria che per circa due ore, ha risposto alle domande e chiarito i dubbi degli studenti che partecipano al Progetto. D’Anna si è dimostrato da subito molto colpito dall’entusiasmo dei ragazzi, che hanno partecipato alla lezione con interesse ed ammirazione. Dopo i convenevoli e la presentazione delle aree e redazioni in cui gli studenti sono coinvolti, il Direttore ha introdotto la sua lezione parlando del giornalismo come “un caleidoscopio dalle centomila sfaccettature”ricco di fatiche alternate ad opportunità.Ha poi incoraggiato i ragazzi affermando che “nonostante i continui sacrifici che implica questo percorso, il giornale aprirà mille strade”evidenziando l’importanza della scrittura non solo in ambito letterario, ma in ogni campo. Pertanto, questo Laboratorio è “un’esperienza formativa che, vi assicuro, vi rimarrà dentro al di là di come sarà il vostro futuro”. Parole importanti quelle di Pasquale D’Anna, che hanno attirato ancor di più l’attenzione dei ragazzi. Tre le parole chiave che gli studenti hanno colto dai suoi suggerimenti per meglio affrontare il Laboratorio: visibilità, costanza e coerenza. Tra i temi più interessanti trattati quello sull’appeal del giornale online. Si è parlato poi di visibilità, ovvero la possibilità di pubblicizzarsi e promuoversi attraverso i più moderni e veloci mezzi di divulgazione delle notizie: social media, ma anche ufficio stampa.  L’importanza della condivisione delle informazioni è stato il fulcro della questione: Facebook, Instagram e Twitter da anni ormai permettono ad individui di diverse generazioni di confrontarsi sulla stessa piattaforma. “La gente deve abituarsi a voi” ha sostenuto fermamente il Direttore D’Anna, intendendo per “abitudine” non lo stile giornalistico adottato, ma la costanza con la quale viene aggiornato il giornalino online. Il pubblico, dunque, deve percepire la continuità come sinonimo di perseveranza e fedeltà. Fondamentale è la coerenza in ciò che si scrive: bisogna rispettare i diversi gruppi tematici tenendo inoltre conto del pubblico a cui è diretto l’articolo. È quindi necessario utilizzare stile e lessico adeguato alle circostanze, revisionare più volte l’articolo ed intuire quando e dove diffonderlo. D’altronde, “se scrivete un articolo sul calcio e poi lo pubblicate sul gruppo dell’arciconfraternita del criceto non otterrete né likes né condivisioni!” ha concluso con questa battuta il Direttore ottenendo un forte plauso degli studenti che hanno voluto terminare con una foto ricordo di gruppo. Più studenti hanno chiesto successivamente a Ilenia Menale, che dirige il Progetto, di ripetere l’esperienza con Pasquale D’Anna. L’incontro infatti ha arricchito gli studenti motivandoli non sono al lavoro ma alla possibilità di prospettiva di una futura carriera,